.
Annunci online

 
Caleidoscopio 
ovvero, le mille tonalità del grigio tendente al nero
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Coacervo Forum
Nessuno
istintivaMente
Qui vendono il mio divertentissimo libro
Fra krapfen e boiate
  cerca

BastaLeggere.OgnunoGiudicherà.

Benvenuti sul mio blog.

Pensieri in libertà su fatti di attualità,sul funzionamento del mondo;idee che ho in testa.

E' sconsigliata la lettura a tutti quelli che per il fatto di non sapere tutto,pontificano di non sapere nulla.Più so, più dubito.Ma quel che so, so.

Se poi sbaglio, pazienza.

Buona lettura a tutti





BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!


 

Diario | Protopoetica | Indice |
 
Diario
99275visite.

26 ottobre 2012

L'influenza e il suo vaccino

 

Vorrei che qualcuno mi spiegasse come funziona la storia dei vaccini antinfluenzali.

Vengono prodotti da più case farmaceutiche a quanto pare e ciò significa che una volta scoperto il virus “in terre lontane”, trovano il modo di recuperarlo, studiarlo e combatterlo. Dopodichè ognuna va sul mercato proponendo agli Stati il loro prodotto: “Signor Ministro, guardi che bella scatola, il mio costa meno, c’ha un sacco di bifidis, questo dura più a lungo…”

Ma com’è che nessuno ci dice con quali criteri viene scelta una casa farmaceutica piuttosto che un’altra?

Oggi viene fuori che la Novartis ha toppato il vaccino e lo Stato ci dice che non c’è nessun problema, lo si compra da un’altra parte.

Finchè qualcuno non mi spiegherà a dovere come funziona questa cosa, io resterò sempre convinto che i virus se li producono loro, si preparano i loro vaccini, si spartiscono il mercato e poi lo spargono in giro con gli aeroplani da disinfestazione.

Va mo là.




permalink | inviato da Caleidoscopio il 26/10/2012 alle 13:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        novembre